Le parrocchie di S. Luigi e Ognissanti, nel 1994, hanno deciso di aprire un Centro d’ascolto Caritas che si occupasse dei bisogni degli abitanti dei territori parrocchiali e lavora in rete con gli altri Centri del Decanato Vigentino.

Cos’è il Centro di ascolto.

Il Centro di Ascolto è una realtà promossa dalle Parrocchie di S. Luigi e Ognissanti dove le persone in difficoltà , che abitano nel proprio territorio,  possono incontrare dei volontari preparati per ascoltarle e accompagnarle nella ricerca di soluzioni ai propri problemi. Valutata la situazione,  gli operatori cercano di definire con la persona ascoltata un progetto di aiuto specifico, sostenibile e rispettoso delle potenzialità e della dignità di ciascuno. Nell’ambito di questo progetto, quando necessario e compatibilmente con le risorse della comunità, vengono offerti degli aiuti materiali. In ogni caso viene garantita un’azione di orientamento e accompagnamento ai servizi e alle risorse del territorio

Il Centro è stato aperto nel 1994 e attualmente si alternano al lavoro nel Centro circa trenta volontari aprendo i locali, situati presso la parrocchia di S. Luigi, due volte alla settimana: il giovedì dalle 18 alle20 e il sabato dalle 10 alle 12.

Le persone che vivono nel territorio delle due parrocchie e che vengono al nostro Centro, seguendo le direttive e le metodologie dettate da Caritas Ambrosiana, vengono ascoltate e registrate su una scheda che contiene i dati e le notizie necessarie a seguire lo svolgersi delle situazioni.

In collaborazione con altri volontari vengono distribuiti dei pacchi viveri ai più bisognosi,  con priorità a famiglie con  bambini. I viveri provengono da offerte spontanee in chiesa al termine delle messe domenicali e da ritiri  alimentari provenienti dal Banco alimentare e altri Enti.

Un guardaroba gestito da 10 volontarie distribuisce  gratuitamente,  su appuntamento del   vestiario

I bisogni più ricorrenti sono: la ricerca di lavoro, il problema della casa, ed i problemi di sopravvivenza quotidiana  (difficoltà per pagare le bollette gas e elettricità , difficoltà a comprare il necessario per mangiare e vestirsi…).

Il Centro svolge anche una funzione di orientamento:  per questo abbiamo creato una nostra “banca dati “, sfruttando anche  i sussidi  di Caritas, dove sono elencati tutte le realtà assistenziali della città,  dalle mense gratuite alle case di accoglienza, ai sindacati ,agli uffici pubblici di assistenza sociali, sviluppando nel tempo forme di collaborazione,

Inoltre, attraverso segnalazioni da Caritas e in collaborazione con alcune realtà lavorative, segnaliamo alcune opportunità di lavoro.

Molti utenti del nostro Centro provengono dalla “Casa di accoglienza Jannacci  “ di Viale Ortles,  pertanto  abbiamo un legame particolare con questa struttura che accoglie i “senza  fissa dimora “ con gravi problemi,  sviluppando una buona collaborazione con le assistenti sociali della struttura per cercare di risolvere almeno in parte i loro problemi (come trovare da mangiare , lavarsi , problemi per muoversi sui mezzi pubblici , reperire  documentazioni ..) Le risorse economiche che ci permettono di intervenire nelle situazioni possibili sono frutto di collette interne e soprattutto dalla generosità di tanti parrocchiani sensibili.

Instagram
  • Magnifica gita del Ferialino all’Archeopark!!! Siamo ripartiti ora, perché le attività ci sono piaciute così tanto che abbiamo dovuto ritardare un po’ la partenza. Arriveremo, quindi, un po’ più tardi del previsto, più precisamente intorno alle 18.00

A più tardi!

#SLG #Ferialino #Bellastoria #FOM
  • Gita Animatori 2019 a Gardaland terminata.
Pronti per il Ferialino!!!
#SLG #Animatori #Bellastoria #Gardaland #FOM

Seguimi!

Calendario